i gay sono gay….

l’latra sera su Porta a Porta  si parlave dei GAY come di consetuo si fa per allontanare il pensiero degli Italiani dai problemi veri…..gay1
Nonostante tutto era un discorso interessante dove veramente ci dobbiamo preoccupare almeno chi trova fastidioso quello che pretendo gli omosessuali.
 
Non capisco perché fanno tanto gli offesi quando la societa normale li giudica o li guarda male???
Io che sono per la libertà delle persone dico che facciano quello che vogliono ma tra di loro e il meno visibile.
C’è gente che gli considera malati ma per me non sono malati in quanto ritengono di star bene fisicamente e psicologicamente. Non sono malati perché la malattia  porta a star male ma sicuramente hanno dei disturbi sessuali che la morale e la società normale fondata sul rapporto sessuale di due soggetti di sesso diverso non dovrebbe mai condividere e  non dovrebbe far valere le loro pretese.
Oltre tutto sono contro la loro associazione in quanto non trovo per niente educativo e normale le loro abitudini e messaggi che portano tramite il loro sito web.
 
Viva l’Italia e la costituzione della famiglia tra due persone di sesso diverso.
Annunci

Pubblicato il 17 giugno 2009, in di tutto e di più con tag , , , . Aggiungi il permalink ai segnalibri. 18 commenti.

  1. Ciao Bajkar,
    condivido quello che dici. La discussione è proprio sulla società normale fondata sul rapporto tra due persone di sesso diverso, secondo me. Per alcuni non dovrebbe essere così. Per me, con il massimo rispetto per chi vive altre condizioni, è così.
    Ciao
    S&P

  2. Io credo che ogni persona debba godere della massima libertà nel proprio orientamento sessuale e che in base a tali scelte non debba e non possa essere discriminata, come sancisce anche la nostra costituzione.
    Detto questo, secondo me,ultimamente si sta correndo il rischio di considerare come normale qualcosa che normale non è. Si può arrivare ai casi estremi di altri paesi nei quali le coppie formate da omosessuali chiedono di poter adottare e crescere dei figli, ma anche all’ostentazione esagerata di atteggiamenti e stili di vita…
    Ci vuole equilibrio, come in tutto, e rispetto reciproco, da entrambe le parti.
    La nostra società non deve condannare…ma nello stesso tempo chi ama persone dello stesso sesso dovrebbe rispettare in chi crede nell’amore tra persone di sesso opposto…

  3. LA BELLA LAURA NON TAGLIA MAI LA CAPA AL TORRO…
    NON DICE MAI COSE IMPERATIVE

    DICE COSE BELLE E GIUSTE MA NON MI FA CAPIRE MAI LA SUA POSIZIONE DI PRO O CONTRO.

    IO PER ESSERE FRANCO DICO CHE ESSERE OMOSSESSUALE è UN COMPORTAMENTO MORALMENTE SBAGLIATO E CHE I GAY NON POSSONO PRETTENRE DI ESSERE RICONOSCIUTE COME COPPIE LEGALI.

  4. sono d’accordo che moralmente non è condivisibile il comportamento dei gay…ma il punto è che ognuno ha la propria morale. non condivido la loro richiesta di essere riconosciuti come coppia legale e nemmeno il voler far apparire normale comportamenti che non lo sono. la socierà purtroppo o per foruna però si evolve e si diffondono anche queste situazioni.
    per me non è positivo, non è positivo che si considerino equivalenti le coppie normali e le loro coppie…però non me la sento di essere drastica, non dovrebbero ostentare i loro comportamenti e atteggiamenti, ma ognuno resta libero di vivere come ritiene migliore per se stesso.

  5. Ragazzi Io dire che nn sono x nulla contro gli omosessuali. Onguno è libero di fare quello ce vuole, però se devo essere sncera mi sonom stufatta un po’ da tt i gay, xke ormai nn si trovano gli uomini.
    Guardate un po’ e verdete quante ragazze sole ci sono xke nn ci sono uomini più. Poi diventano lesbiche, mah nn so cosa dire più.

  6. idiota… u____ù

  7. Rispondo all’ultimo commento…
    se vuoi lasciare la tua opinione è ben accetta, anche se contraria a quanto scritto nel post è di arricchimento al confronto..
    col tuo contributo però non arricchisci nulla.
    qualche settimana fa mentre ero sul treno x tornare a casa si sono sedute di fronte a me due ragazze. dopo un po’ hanno cominciato a tenersi per mano e ad abbracciarsi.
    io peronalmente credo, anche per esperienza personale, che ognuno debba essere libero di vivere come sente, perchè ognuno ha il diritto innegabile di essere felice, seguendo il proprio cuore..
    il loro comportamento però mi è sembrato un po’ esagerato e non nascondo che mi abbia un po’ infastidito…
    chi commenta questo blog cosa ne pensa??

  8. Janni Cajku Luan Cejku

    I GAY SONO GAY………Meno male che siamo nel 2009!

    Scrivo queste parole per puntellare tutte le persone che “forse senza volere” si sentono oltraggiati da questo scambio di vedute in questo BLOG di Signor. Bajraktari ( Bajrak un bellissimo nome e in albanese non letterario significa BANDIERA e non è la sede adatta per spiegare cosa rappresenta la bandiera. Ma meno male che Signor Bajraktari si è fermato a questa sola parola e non ha aggiunto altre, anche perché non tutti gli albanesi hanno la cognizione del significato di questa parola “Bajrak”)
    Mi permetterò di riprendere le parole usate da Signor Bajraktari per dire la mia.

    Porta a Porta si parla dei GAY come di consueto si fa per allontanare il pensiero dei Italiani dai problemi veri…..

    vorrei ricordare che il problema Gay non è un problema dei giorni recenti ma, è una piaga della società da sempre. Solo che a differenza degli anni passati ora si può parlare anche di questo grazie alla libertà della parola e del libero pensiero di ogni essere umano che vive in un paese libero (credo che Signor Bajraktari conosce bene cosa significa vivere in un paese che non c’è libertà) per cui sono dell’idea che parlare dei Gay non significa parlare di una cosa insignificante, che non ha abbastanza importanza e non interessi veramente alla nostra società, per di più a quella italiana. A differenza di altri paesi (specialmente in Albania) in Italia si può parlare anche di questo, si può parlare in Cinema, Televisione, Editoria , Blog come questo…ecct.

    Nonostante tutto era un discorso interessante dove veramente ci dobbiamo preoccupare almeno chi trova fastidioso quello che pretendo gli omosessuali.

    Sinceramente non capisco cosa c’è da preoccuparsi di ciò che gli omosessuali pretendono? Non mi sembra una cosa grave se un essere umano cerca, anzi pretende di essere rispettato e di vivere la sua vita in santa pace e senza problemi.

    Non capisco perché fanno tanto gli offesi quando la societa normale gli giudica o gli guarda male???
    Mi meraviglio della domanda retorica che si pone Signor Bajraktari! Sarei molto curioso di sapere che cosa intende Lui per “Società normale”

    Io che sono per la libertà delle persone dico che facciano quello che vogliono ma tra di loro e il meno visibile.
    Lei che si spaccia tanto per uno che è per la libertà delle persone dovrebbe essere uno dei primi a non sostenere una cosa del genere (non dimentichiamo che quando si parla di un Gay si parla anche di una persona). Ameno che Lei non intende per libertà di persona il fatto di non essere chiusi in un carcere. La libertà ha, o meglio dovrebbe avere un’altra rappresentazione mentale. Mi sembra di tornare negli anni 60 quando gli albanesi potevano ascoltare la musica straniera ma di nascosto.

    C’è gente che gli considera malati ma per me non sono malati in quanto ritengono di star bene fisicamente e psicologicamente. Non sono malati perché la malattia porta a star male ma sicuramente hanno dei disturbi sessuali che la morale e la società normale fondata sul rapporto sessuale di due soggetti di sesso diverso non dovrebbe mai condividere e non dovrebbe far valere le loro pretese.
    Che orrore, e pensare che 400 anni fa non si potevano sposare tra neri e bianchi, non poteva essere amore tra di loro. Chi l’ha deciso che non è morale provare dei sentimenti? La chiesa? Un’altra religione? O l’insensibilità della gente che ragiona come nell’epoca della pietra?

    IO UN RAGAZZO HETERESESSUALE non sono Gay, ma ho amici, amiche, conosco tanta gente (che hanno dei “disturbi sessuali” come si usava a pensare nell’epoca della pietra o come ancora nel 2009 qualcuno lo pensa ancora) e vi posso assicurare che sono della gente meravigliosa, è gente normale , sono come noi, vivono e mangiano come noi. Come noi Eterosessuali anche loro amano, odiano. Si arrabbiano e a volte si sentono tristi, per la perdita di un amore. Soffrono quando sono soli e hanno bisogno di affetto, hanno bisogno di avere qualcuno vicino e nei momenti felici vorrebbero andare abbracciati per strada e senza nessun timore vorrebbero dire, che anche loro sono innamorati, sono felici.

    Loro sono gente come noi, non sono malati, l’omosessualità non è una cosa contagiosa, non vi succede nulla di strano. Conoscerete delle persone super sensibili e con tanta voglia di stare in compagnia. In nome di una convivenza civile in questo mondo cosi frantumata da tante cose, in nome di una società migliore cerchiamo a non caratterizzare chi è bianco e chi è nero, chi è Italiano e chi è Albanese (cioè straniero) chi è Gay e etero
    Un mio carissimo amico che è mancato da pochi mesi diceva: Vorrei essere libero, vorrei essere me stesso senza violare la libertà degli altri. Libero di esprimermi, di fare le cose secondo il mio stile, di professare una fede o un credo politico, libero di camminare per una città senza essere tartagliato dal solito imbecille che dice qualche volgarità, libero da consumismi e convenzioni, libero anche dalle mie passioni, cioè capace di rinunciare a ciò che in fondo non è essenziale.
    Sì, Libero di essere così come sono, anche se agli altri non sta bene. Ecco queste bellissimi parole diceva una persona “sessualmente disturbata” trovate qualcosa di anormale?

    PS: Se Signor Bajraktari usa questi argomenti per aumentare il numero dei visitatori del suo blog direi che questo non è il modo migliore…… per di più dando la tua opinione. Comunicare non significa inzaccherare gli altri.
    Augurandovi una buona permanenza, e buon divertimento nelle pagine di BajrakWolrdpress vi mando i miei cordiali saluti.
    Janni Cajku Luan Cejku
    jannisworld@hotmail.it

  9. salve a tutti
    sono daccordo con te sig. Janni Cajku Luan Cejku
    e la mia opinione è : ognuno faccia cio che li pare giusto nel loro interesse, ma senza andare a toccare gli interessi degli altri!

  10. Janni Cajku Luan Cejku

    Meno male che qualcuno capisce. In tanti scelgono la via del silenzio, preferiscono sfuggire piuttosto che confrontarsi e questa mi fa tanta rabbia.
    E’ troppo facile scaraventare il sasso e darsi alla fuga, nascondersi.

  11. Cari amici,è veramente difficile capire ciò che è giusto e ciò che non lo è…il mondo complessivamente cerca di essere diverso per arrivare ad una ottica sensazionale,banale e per nulla interessante…Gay, vuol dire sessualità propria,indipendentemenete da ciò che è tabù, da ciò che noi vediamo in una coppia normale, Adamo ed Eva. Ma in fondo come potremmo capirli se non proviamo i loro sentimenti? Quale dirito abbiamo per giudicarli,poi la moralità perlata tante volte, e spesso succede, diventa immorale sotto, con i fatti. Loro hanno scelto di vivere cosi, è il loro mondo di esprimere emozioni,possono fare tutte le associazioni che vogliono,possono urlare a voce alta la loro rabbia, le loro preoccupazioni, il loro pensiero…tutti siamo liberi di fare ciò.Se non ti interessa giri l’angolo e vai per i fatti tuoi…ma non impedisci mai ad un’ altro di vivere. Loro vivono…non puntiamo il dito,non è giusto!Certe cose sono nella nostra indole, nella nostra natura umana, non è il mondo esterno che li comanda, è il nostro universo interno che li gestisce e li fa uscire fuori.

  12. salve a tutti !certo che non e facile parlare e dire la tua quando sei tropo coinvolto emotivamente su una questione ,cosi credo che dobbiamo spogliarci dai sentimenti positivi o negativi che siano e parliamo della vita reale delle persone nel tutto il loro percorso esistenciale .Vivere vuol dire scegliere ogni secondo della tua vita ,prendere una decisione e subire delle conseguenze.il problema e che noi scegliamo in base al (uni) che puo essere Dio o che puo essere un essere umano, un fratello ,un vip ,un filosofo ,un unitta di persone della tua citta ,un dittatore ect .Se un essere umano si inamora di qualchun altro, la morale(tante regole non scritte che possiamo cambiare noi da un anno al altro ) ti condana .cari amici, io vi auguro di fare ogni scelta senza calpestare nessun essere umano e capire il limite dove puoi arrivare tu e dove cominca la vita degli altri .vivi e lascia vivere dice mia nipote di sei anni.gjithe te mirat

  13. Condivido in pieno la tua rifflessione.

  14. Sono sempre argomenti spinosi, i gay vogliono emergere e a ragione, l’opinione pubblica cerca di mantenere questo mondo sommerso.

    Sarà difficile ancora percorrere la strada di un pacifico equilibrio.

    Un abbraccio

  15. giovannimapelli

    è un sito di ignoranti
    che pietà….

  16. Esiste il creato. Quello che gli uomini hanno creato tramite la loro intelligenza e quello che gli uomini non possono capire perche non hanno la capacità di tale intelligenza. Non ancora almeno. Usiamo il nostro cervello solo il 10 %, ma siamo progettati per arrivare al 100%.
    Il grande Progettista ha creato un essere e li ha dato la vita. Ha dato a questo essere la possibilità di avere sentimenti. Questo essere vive secondo certi leggi che lui non è cosciente di far parte, come per esempio lui ancora non può ordinare il suo cuore di fermarsi, o magari di dire al suo corpo di stare benne quando lui è malato, ma anche di ordinare lo spermatozoide di non entrare nel ovo femminile. Comunque sia, se un essere ha dei sentimenti per un altro essere dello stesso sesso, e con questo non fa del male a nessuno, allora lui non si trova da nessuna parte che nel giusto. Esistono delle ragioni che non capiamo quando un cuore ama un altro cuore. Quindi tutti giudizi sono sbagliati. Se dite di amare una persona, nessuno ti capirà al 100% quello che provi, perché altrimenti gli altri avrebbero lo stesso sentimento per quella determinata persona. Sappi che Il tuo giudizio può essere sempre un risultato della non sapienza di una determinata cosa, che forse scoprirai più tardi nella tua vita. Per finire il mio pensiero, dico che è SEMPRE AMORE CHE SI APPLICA IN UNA CERTA MANIERA.

  17. “Oltre tutto sono contro la loro associazione in quanto non trovo per niente educativo e normale le loro abitudini e messaggi che portano tramite il loro sito web.”
    Sembra una frase da regime.Il regime “educa”. Se vogliamo proprio parlare di educazione, due persone che si amano non inviano messaggi sbagliati. Inviano messaggi sbagliati i culi delle veline in televisione che riducono la donna a oggetto. Invia messaggi sbagliati tutta la nostra società profondamente maschilista.
    L’omosessualità è un orientamente sessuale più che normale. Esiste da sempre. Nell’antica grecia era un modo per trasmette il sapere da insegnante ad allievo.
    La discriminazione degli omosessuali è avvenuta,in particolare, con l’avvento del cristianesimo, che vede nell’atto sessuale un modo per riprodursi e nulla più. Per fortuna non siamo animali. Facciamo l’amore anche solo per piacere. In altre società meno cristianizzate i gay venivano/vengono discriminati perchè purtroppo molti si sentono in diritto di togliere la libertà a chi non è come la maggioranza.

    http://www.memoriedalsottosuolo.wordpress.com

  1. Pingback: L’Albania non è Gay! « © [ bajrak.wordpress.com ]

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: