L’Albania non è Gay!

Come in tutti i “Big Brother” del mondo anche in Albania hanno sfruttato la sensibilità e il disturbo sessuale di un omosessuale per fare audience. A differenza degli altri paesi in Albania gli omosessuali non sono visti bene, quindi non sono accettati dalla collettività ma per certi versi non è una cosa sbagliata perchè vuol dire che contribuiscono a non avere una societa di gay che non serve a niente in quanto come ben sapete una coppia di gay non è in grado di procreare ed aumentare le nascite e la gioventù del paese. L’altro giorno mentre ascoltavo il radio-giornale albanese un’ intera città si era alzata a protestare in quanto i suoi abitanti sostengono che non si possono far rappresentare da un omosessuale e addirittura dicono che non è neanche albanese uno che è gay.
Anche in questo dimostrano che l’uomo albanese si distingue profondamente per il suo essere uomo dato che assume dei compiti precisi nella famiglia e nella società ma questo è dovuto anche alla cultura da cui proviene il popolo albanese.
Detto questo vorrei dire ai cittadini di Lezh – Albania di non protestare e di non farsi strumentalizzare riguardo a questo proposito perchè facendo cosi ledono la liberta di una persona e danno l’importanza non dovuta al programma televisivo che disinforma la popolazione e che non affronta i problemi veri dei telespettatori.
In merito a questi temi sono sempre breve perchè ho poco da dire ” i gay sono gay”.

Advertisements

Pubblicato il 13 marzo 2010, in di tutto e di più con tag , , , , . Aggiungi il permalink ai segnalibri. 25 commenti.

  1. Gli Albanesi non hanno da mangiare,non hanno eletriccità,non hanno acqua…Non e la ora di protestare per gli homosessuali..:)

  2. Mi sembra un articolo un a doppio taglio.. da una parte avete colpito i gay, dal’altra i cittadini di Lezha. Beh vi posso dire una cosa, i gay, non sono mostri, ma i veri mostri sono quei 50 ragazzi e uomini (pseudo) che hanno fatto quella “rivolta” tipica di chi sta tutto il giorno a fare un C* (visto che i termini utilizzati da loro erano cosi banali) .
    Quelli che si sono fatti vedere quel’giorno non sono altro un branco di imbecilli ignoranti che non sapendo come passare la giornata hanno pensato bene a fare un giro per l’unica via di Lezha. L’umo Albanese non e tipico di quelli che si sono scatenati in una furia senza neanche una minima ragione. Questi ragazzi farebbero meglio ad alzare le voci a casa propria, o pure gridando della miseria in cui vivono e regnano. Non mi stupisco più di tanto, sono Albanese (fiero) e so bene come viene vista l’hommosessualtità…. ma più di tutto so bene i problemi di casa mia. Trovatemi uno di quell’ branco, che sappia legare due parole una con l’altra e che formino un discorso logico. E assurdo come queste persone giudicano cosi, quando nella gran parte sono proprio loro che al mattino prendono un 2000 leksh ai genitori (pensionati) da prendere il caffe davanti ad una scuola media cosi guardano un po di femmina (quelle poche che da quelle parti riescono ad andare ancora a scuola media, perchè tutti sapiamo bene che gia a 15 anni gli chiudono in casa o gli fidanzano).

    vorrei dire a questo branco e tutti quelli che la pensano come loro che e meglio non reagire cosi brutalmente che poi non si sa mai come vano le cose, magari un fratello, un amico migliore, un cugino, un figlio… magari anche tra di voi stessi cè qualcuno che per nascondere la sua sessualità (appunto per via della discriminazione senza base) non viene mai allo scoperto e si spegne come la candela nella più grande desolazione spirituale, soffre a lungo…
    A fine di tutto ciò deffinerei gran parte della gioventu Albanese come i veri e proprio attori di “Aspetando Godo”

    Svegliatevi…. tra il bianco e il nero cè il grigio a miglia e miglia di sfumature. Gridate per ciò che vi opprime non perchè uno e gay, gridate per il lavoro che non cè, per la sporcizia che regna, per il diritto che voi stesso non conoscette al 100%, per la gioventù bruciata su i tavoli di un bar o sulle roulette di un Casino. Aprite gli occhi maledizione che cosi si va solo indietro e non avanti.

  3. bravo eugert………….

  4. non toglierei nulla a quello che ha detto il raga sopra

    l’articolo anche se sembra redatto con uno stile tranquillo e non aggitato, dice delle cose abbastanza ingiuste. Be, caro amico se tu pensi di esere venuto al mondo solo per procreare allora, non lo so, ma se hai gia dato fino adesso è inutile che continui a vivere perche la tua missione è finita, te ne potresti anche andare a quest punto. Invece non è cosi, se tu vieni al mondo l’importante è costruirti la vita con tante persone intorno che ti amano e ti vogliono bene, cerchi di avere dei valori tali come l’onesta, la sensibilita e la voglia di costruire una vita che ti faccia stare bene prima personalente e poi anche quelli che ti circondano. Adesso, io l’orientamento sessuale non so dove metterlo qui, e lo sai perche ? perche è una cosa che non rientra nel rapporto che uno ha con il mondo, rientra nel modo in cui uno è fatto, ed il mondo gli sta soltanto intorno, non deve acconsentire o rifiutare, il mundo deve stare muto.

    Adesso, nn sto qui a commentare la protesta di alcuni idioti adolescenti che dopo essere rimasti tutto il giorno a scommettere per le partite di calcio oppure a gioccare d’azzardo nel casino da quattro soldi del quartiere loro, hanno pure il tempo (be quello infatti ce l hanno sempre) di venire a protestare perche uno è gay…..
    So di dire una cosa ingiusta, ma lo dico per sdrammatizzare un po ma anche per presentare un problemma che esiste, ma raga sapete che questi qui ogni quattro anni votano ??? ma sapete in mano a chi siamo ? avete capito adesso perche siamo ancora a sti livelli qui ?

  5. Jam dakord me parafolesin ku edhe une kete proteste te banoreve te lezhes e shikoj si te pa justifikuar dhe per me teper diskriminuese ndaj personave te atille!personalisht mund te jem pro e kunder ketij fenomeni duke e mare dhe e analizuar ne shume aspekte por ne menyre kategorike nuk jam diskriminuese.do te doja ti thoja rinise Lezhjane apo te gjithe shqiptareve se ka shume e shume arsye te tjera me te rendesishme per te bere protesta qe kane te bejne me papunesine me korrupsionet ne istituzione te ndryshme elektriciteti etje etj .A eshte e mundur valle qe ne sot ,rinija shqiptare ne ben me shume pershtypje nje fenomen i atille sesa niveli i ulet i jetes ???

  6. mendoj se eshte budallek qe nje turme njerezish te ngrihen proteste per te kundershtuar jeten personale te tjetrit nderkohe mund te ngrihen te protestojne per rruget ujin drita korrupsionin dhe shume gjera te tjera pastaj ne lezhjanet skemi pse ta marrim personale sespe nje njeri nuk perfaqeson nje qytet apo shtet.

  7. jam shume e kenaqur qe bashkekombas te mi e mendojne njelloj si une! Une personalisht jam dhe do te jem kunder atyre njerezve qe bejne keq te tjereve, jam kunder dhunes, injorances, shfrytezimit, mos pranimit te te tjereve ashtu siç jane, te jesh homoseksual nuk eshte zgjedhje jete por eshte vetem nje pranim i vetes tende.

    Persa i perket reagimit te popullit per nje rivelacion te tille eshte per tu “kuptuar” dhe reagimi i njerezve sepse nuk jane te “ambientuar” me lajme te tilla. Duket sikur te jesh homoseksual eshte nje sfide qe i ben jetes “normale” dhe kete njerezit e marrin si ofendim, mua nuk me duket keshtu.
    Populli yne ka kaq shume probleme sa nuk duhet te merret me zgjedhje personale te te rinjve. Perse nuk ngrihet ne piace kunder prostitucionit, droges, korrupsionit, kushteve primare te jeteses, jetes se ketyre politikaneve te qelbur.
    Ah kujtoja se shqipetaret nuk ishin te zotet te protestonin????????????? atehere me shume keqardhje them CDO GJE E MERITUAR nese nuk ngrihen per problemet e tyre do te dhote qe jane te kenaqur keshtu?
    ka thene nje fjale shume te bukur dhe prekese i madhi Gjergj Fishta:
    KUR BOTA QYTETARE KA ME SHKURTU FUNDET AJO KATUNARE KA ME I HEKUN FARE.
    Injorantet nuk kane brire.

  8. Non c’è vocabolo di cui non si sia oggi fatto così largo abuso come di questa parola: libertà. Non mi fido di questo vocabolo, per la ragione che nessuno vuole la libertà per tutti; ciascuno la vuole per sé. Otto von Bismarck

    Semplice no????

  9. eh noi di albania siamo i piu scemi?? ma va …nn hanno da vivere.Hanno 1000 diritti che il premier gli nega quelli che non vanno a protestare perche???…per un gay ecco SCEMI (NN CAMBIEREMO MAI IO SONO ALABANESE E VI DICO CHE QUESTO PAESE E TROPPO INGNORANTE…EHHHH SFORTUNATAMENTE )
    :(((

  10. Articolo ambiguo!
    Io spero che a Lezha sia stato solo un grupetto di persone che hanno mostrato in quel modo vergognoso l’intelloranza e la disinformazione nei riguardi di persone come i gay che non sono di certo portatori di malattie infettive!
    Se queste energine dimostrative le usassero per i problemi veri (che in Albania sono a migliaia),avremmo piu’ diritti sia nella nostra Patria,sia nei Paesi dove siamo immigrati.
    Quel gruppo di persone si deve vergognare.Dalla loro reazione e’ emmerso tutt’altro che virilita’.
    Sicuramente non tutti gli albanesi la pensano come loro.

  11. invece di andare avanti e aprire le nostre menti alla diversità, noi ritorniamo indietro a dei pregiudizi che sono da superare visto ke siamo nel 2010….e poi sinceramente nn credo ke qst sia il problema più grave che l’Albania ha…….ne abbiamo altri ancora più grossi e per fare un esempio di cui poco si parla è la sanità che dimostra ogni giorno di essere sempre più corrotta e poco efficente. Per quanto mi riguarda preferirei un politico gay più tosto ke i soliti politici ladri che non rappresentano proprio nessuno al di fuori di loro stessi…

  12. mendoj se askush nuk duhet te paragjykohet per sa i perket pelqimeve te tija seksuale. cdo njeri ka te drejte ta ndertoj jeten e tij ne cdo dhoj menyre. kjo eshte zgjedhje individuale e nuk duhet te na shqetesoj aspak sidomos ne qe pretendojm te jemi 1 popull demokratik. me duken shum te drejta disa nga fjalimet e larte permendura….. Shqipetaret jan duke jetuar mes eresires dhe i kan syte mbyllur per cdo gje pse pikerisht tani ku flitet per jeten e tjetrit duhet te ngrihen e te protestojn????? Le ta nisin nga vetja…….

  13. non comprendo… Erinda dice – “e poi sinceramente nn credo ke qst sia il problema più grave che l’Albania ha……”
    scusa erinda nulla di personale, ma ti sembra un problema la sessualità di qualcun’altro???
    immagino e spero non intendessi ciò che hai scritto.
    per il resto che dire, essere gay non è una scelta. tutti vorremo essere accettati da tutti. ma come non si sceglie il colore della pelle non si può scegliere neanche la propria natura interiore.
    p.s peccato che sprecato esempio, tanto da noi, in Albania, anche le persone di colore non sono amate da maggior parte.

  14. shqiperia eshte ne nje krize totale politike dhe shoqerore.per arsye audience shpiken te tilla protesta te pavlera qe nuk bindin askend,pasi ata protestante nuk protestojne per probleme me madhore dhe jetesore,por interesohen shume per orientimin sexual te dikujt.eshte per te qeshur te mendosh per cunat e lezhes qe duan te tregohen sa me burra,nderkohe qe si intereson askujt,sepse cdo mashkull perfaqeson veten,dhe reagimi i tyre me duket komplet jashte te drejtave te barabarta te njerzve.nje person vleresohet nga kontributi qe jep ne shoqeri,dhe jo nga shijet e tij sexuale.e nderkohe ata qe e gjykojne,me duket sikur jane ziliqare

  15. beh che dire … lo scritto è altamente ambiguo. da come è partito l’autore (titolo compreso, molto sconvolgente) mi aspettavo tipo una fine del genere ” eh ju lumte more cuna se ju jeni burra me rr” però no. alla fine si sono fatti molti passi indietro:) per fortuna. ma nn riesco a digerire la posizione assunta , “l’uomo albanese si distingue profondamente per il suo essere uomo” che vuol dire??? ali pashe tepelena nn era un uomo vero??? eppure nei libri scritti di lui si dice che gli piacevano particolarmente i bei ragazzi. e pensate quanto tempo fà. ma come al solito noi albanesi nascondiamo l’individuo dietro il pubblico, certe cose non si fanno perchè si dice così. vorrei immaginare la reazione di questi rivoltati “uomini” dopo la scoperta di un amico, conoscente omosessuale. che faranno? gli toglieranno la vita?? d’altronde si fa per un canale d’acqua.
    la società e di seguito la gioventù albanese è veramente strana. dice di odiare al punto tale ad uccidere un gay, ma nello stesso tempo guarda ancora di più “grande fratello” che guarda caso ha fatto vedere un gay albanese. che clamore!!!!!!!! gli albanesi sono uomini non gay. sì , sì uomini, di quello che scaldano il posto mentre le mogli si fanno in quattro, di quelli che fanno sposare la propria figlia a 16 anni, possibilmente con un emigrante con un po di soldi anche. ma per favore ( non voglio generalizzare ma ci sono)!!!!

  16. Big Brother is one of those dirtiest programs that were original from such country when the word “mother” means “whore”, like… The producers themselves do not have any other ability and hope to show us something better…

    Shame for our “freedom and democracy” that allows some ideas and actions to dominate, by force of the money, on other programs that are filled with pure love, peace and prosperity…

    Shame to our Albanian’ TV producers that have copied from other countries such dirty programs, like Big Brother… We have our own culture and traditions…

    Some of those Albanian producers must be married; some must have their own children and some must have girlfriends or boyfriends… All are blessed.

    als55

  17. Lexova disa nga mendimet e ndryshme te shprehura me siper nga vizitues te etij BLOGU. Mendoj qe thelbi eshte disi i paqarte pothuajse ne te gjitha komentet. Dhuna si ajo verbale apo jo verbale sigurisht qe eshte e denueshme, cili do ne kete bote ka hapsirat e tij dhe eshte i lire te bej cfare ti duket e drejte me vehten e tij, por problemi im eshte nje tjeter kur ai “I FRUSTRUARI”, e ben ceshtjen e tij publike duke influencuar edhe tek shume te rij, adoleshent, te cilet per motive te moshes, mos suksesit ne raportim me sexin tjeter, apo se perendia nuk i ka dhene aftesite me te mira ne raportim apo fizike zgjedhin devijimin (JO GJENETIK) pra alternativen me te keqe sipas gjykimit tim. Atehere nga personi i cili eshte i gjykuar dhe i ndrydhur, kthehet ne gjykues ( per njerez qe e mendojne ndryshe dhe pse jo nuk duhet as edhe ta pranojne, gjithmone ne hapsirat e tyre) dhe aq me keq kthehet ne modelin e e shpirtrave te trazuar dhe njerezeve qe ndodhen ne udhekryqet e jetes.

    Media ne shqiperi po merr disa pozita jo shume edukuese, GEY duhet te rrespektoj vetveten dhe si cdo njeri ne kete bote te paguaj pasojat e veprimeve dhe vendimeve qe merr ne jete.

    Mua per shembull me pelqen shume te dal NUDO ne rruge, por kur mendoj qe shume njerez nuk do e pranojne sjelljen time, duke u nisur nga kosto e larte dhe gjykimi i tyre, si dhe kur mendoj qe une mund te cenoj hapsirat e te tjereve qe ne ate moment jane ne rruge me gra, femije etjere, e kam te thjeshte ne shtepine time rri si dua ( kuptohet NUDO, apo i veshur si te jete ahahhahahahahah)

    Uroj gjithe te mirat,
    cdo njeri te zgjedhe cte doje, por te bej cte mundet per mos cenuar hapsirat mendore, morale, fizike, endrrimtare, imagjinare e pasionale….

  18. Pershendetje , ” bajrak.wordpress ” !
    Pershendetje , te gjithe ” Ju ” qe keni shprehur mendimin tuaj per rreth kesaj ceshtjeje !

    Nje thenie e drejte e cila transmeton dhe shume vlera edukative e morale e thene dhe e sterthene me qindra e mijera here thote : ” LIRIA E TJETERIT MBARON ATY KU FILLON LIRIA IME ” , fatkeqesisht nje pjese e mire e shqiptareve nuk e paskan kuptuar akoma kete thenie .

  19. Qualche gg fà mi trovavo a Tirana e ho intravisto al TG una scena alquanto ridicola di un guppetto di giovani che in città svolgeva un mini corteo contro i gay. Mi sembrava il medioevo quando condannavano al rogo chi sosteneva che la terra è rotonda.
    Non ho niente contro l’orientamento sessuale delle persone. Ognuno è libero di scegliere, di provare, di essere quello che gli pare. Importante e che lo faccia nel rispetto della sua persona e degli altri. Purtroppo la violenza contro i gay non riguarda solo l’Albania. Bastano i trafiletti dei tg italiani per rendersi conto che la cultura gay non è socialmente condivisa da quella che per certi versi potrebbe essere considerata, anche se ho dei seri dubbi, una società più evoluta rispetto a quella albanese.
    Ta TV con tutto quello che ci gira in torno spesso e volentieri è finzione ma pochi, oggi forse nessuno, cerca di andare oltre. Sempre di più massa che si agroviglia e si amalgama. Se per una volta una massa di persone si lamentasse dei reali problemi o facesse qualcosa di socialmente utile penso che sarebbe molto meglio che stare qui a dicutere di cose altamente futili come con chi va a letto Tizio e Caio.

  20. in albanina purtroppo conta molto l’apparenza se sei brutto, sei escluso, se sei grasso se sei escluso,oltre a questo difetto l’albania ne ha un’altro più grave che è maschilista……..come il signore che ha scritto qui questo articolo..
    che sinceramente io gli consiglierei pituttosto di pubblicare cavolate di gruppi tipo il kanun su face e di scrivere queste minchiate razziste contro i gay si preoccupasse di più di scrivere qui reali problemi che l’albania deve affrontare tutti i giorni….

  21. Direi che l’articolo ha due lati. In parte (la seconda) ha raggione perche con le loro proteste nn solo mostrano la loro ignoranza ma danno importanza a delle trasmisioni che pensano solo a come guadagnare di piu.
    Pero nn penso assolutamente che i gay nn servono a niente visto che nn si riproducono. Se si fosse interessato meglio saprebbe che ci sono anche molti lati positivi a questo “fenomeno”.
    Cmq mi fa piacere che lego molti commenti positivi e che sostengono la liberta di ciascun individuo di vivere la sua vita come egli/essa vuole finche nn influenza nella vita degli altri.
    A chi puo interessare c’e un organizazione albanese “Aleanca kunder diskriminimit LGBT” (lo potete cercare su FaceBook.

  22. e` vero i gay non si riproducono, ma qui non si parla di riproduzione o fecondazione artificiale, gravidanze o cose del genere , qui si parla della comunita` gay e di sessualita`. la piu` grande cazzata che ho letto sull`articolo non ha a che fare con la strumentalizzazione da parte del programma , ma a che fare con questi uomini albanesi che si credono molto mascolini, ma in effetti nulla di tutto cio` e` vero. L`uomo albanese ha la macchina grande il cellulare piccolo e il pisello ancora piu` piccolo. quello che voglio dire e` che la maggior parte deglio uomini albanesi cavernicoli sono omofobici,senza ragiono logiche, bigotti e arretrati. La citta` di Lezha , nella quale c`e poco credetemi , invece di protestare per essere lasciata nelle mani di Dio e per essere sottosviluppata, protesta per il culo di un x ragazzo. Ma alla fine cosa tu puoi aspettare da un popolo dove la percentuale maggiore e` formata dalla popolazione rurale . POCO

  23. In albania la situazione è cambiata tanto di certo non è Spagna ma già che di sabato sera esiste il locale gay a tirana vuol dire tanto. Naturalmente piano piano, siamo in Italia e di sicuro non è cosi diverso. Ciao e buona vita a tutti.

  24. Beh che dire… L’ignoranza causa solamente brutte cose.. Lasciamo vivere agli altri ciò che sentono di fare… Perchè la gente è così stupida?!

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: