Archivi Blog

100 milioni di € alle casse dello stato grazie agli immigrati.

Quando le cose vanno male in questo Paese fatto di ladri e di corrotti la colpa è degl’immigrati.
Ci rubano il lavoro e portano via i soldi guadagnati in Italia, e così diventano il capro espiatorio di tutto quelle persone che nel giro di un mese hanno fatto incassare all’Italia 100 milioni di euro.
In questi giorni dove il Ladro di turno è il politico italiano si fa cassa sulla pelle del più debole ma molti penseranno che le mie parole, in quanto immigrato, siano viziate e queste situazioni non siano poi così gravi. Eppure se guardate come la forza pubblica si è comportata con il bambino di Padova, provate a immaginare cosa fanno ad un immigrato.

Passaporto: Documento inflitto con l’inganno ad alcuni cittadini la cui unica colpa è quella di volersi recare all’estero. Esso li addita al pubblico disprezzo come stranieri e li espone ad ogni sorta di rappresaglia e di abuso. (A. Bierce)

Annunci

Immigrato, preparati a pagare.

Il 2012 si apre con una stangata per le tasche degli stranieri che vivono in Italia. E’ in arrivo, a partire dal 30 gennaio, una nuova tassa – prevista tra gli 80 e i 200 euro a seconda dei casi – che gli immigrati dovranno versare ogni volta che chiedono o rinnovano il permesso di soggiorno. La tassa – gia’ prevista dalle legge sulla sicurezza del 2009 ma finora rimasta sulla carta – e’ ora realta’, grazie a un decreto firmato a ottobre dagli allora ministri dell’Interno e dell’Economia Roberto Maroni e Giulio Tremonti, pubblicato il 31 dicembre in Gazzetta Ufficiale. Questa è la bella notizia che  si legge su Rainews24.it il secondo giorno dell’anno nuovo.

Ora mi chiedo se tutto questo è giusto? In base a quale criterio è stato deciso e se un decreto del governo del “psiconano” possa continuare a fare danni anche dopo la sua cadutta.

Non mi rimane che aspettare l’intervedo dell governo dei sacrifici e dell’equità con la speranza che non sia una continuazione di Berlusconi ma un cambiamento in bene.

Diritto di voto agli Immigrati in Italia

Abbiamo spesso sentito parlare di Diritto di voto agli Immigrati ma senza alcun risultato concreto, persino l’Unione Europea non ci appoggia.
Quello che mi spinge a creare questa petizione è il fatto che non capisco come mai una persona che rende, vive ed è parte attiva della società non puo votare la persona che decide per lui o detto in termini politici che lo rappresenta. Ormai il numero dei immigrati è elevato ed in crescita, tanti di noi sono ben inseriti anche se all’integrazione a 360 gradi non ci credo personalmente. Siamo Noi, spesso e volentieri oggetto di discussione nelle campanie eletorali, siamo Noi la mano d’opera di terza classe e allora come mai non abbiami il diritto di votare? Come mai il principio più elevato di democrazia ci viene negato? Cari lettori, uomini e donne, piccoli e grandi, Italiani e Non Italiani, se condividete ciò che ho scritto siete pregati di firmare la petizione. “Oggi petizione, domani Voto”

Clicca qui e firma anche tu la petizione.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: