dalla pagina Facebook di Pietro Vignali

Gentile Sindaco, visto che si ritiene all’oscuro di tutto e fino a prova contraria le lascio il beneficio del dubbio, la invito seriamente a nome di tante altre persone, a verificare l’andamento di tutto il servizio socio assistenziale( borse lavoro e varie) causa gravissime situazioni in cui vari soggetti sono stati penalizzati ingiustamente “per mancanza di fondi” … e costretti a vivere sotto la soglia di povertà, con invalidità oltre il 75% … La ringrazio molto per sua riflessione e risposta.  ( Ricki Riflessiva )

Non so, ma ho la sensazione che quello che dice, di non sapere nulla di questo terremoto, ci possa stare, mi sembra mortificato ed affranto che i suoi più diretti collaboratori l’abbiano tradito. Le mele marcie vanno buttate, ma per arrivare a far marcire le mele occorre buttare anche il “bego”. Perchè non facciamo una bella pulizia in questo cesto di frutta eliminando anche il direttore generale?In Bocca al lupo Sindaco, sarà un lavoro faticoso ma ce la farà! Io come tante sono con Lei e ci conto! Grazie  ( Maddalena Paolillo )

Che lei decida di dimettersi o no, poco cambierà, sig. sindaco, perchè oramai la sua credibilità si è sgretolata. Si può ingannare una parte del popolo per tutto il tempo, e tutte le persone che per qualche tempo, ma non si può ingannare tutto il popolo per tutto il tempo. ( Cristina Zanacca )

La responsabilità della scelta dei collaboratori ricade su chi questa scelta la fa.Signor sindaco non basta una laurea per dimostrare di essere intelligenti e onesti…Si ricordi che l’onestà è merce rara,le persone oneste non si mettono in mostra,bisogna andarle a cercare con “il lanternino”.Le auguro di non sbagliare ancora nelle prossime scelte dei futuri collaboratori. ( Pierluigi Dall’Orto )

oltre alle dimissioni di Pellacini e Sommi, io mi aspettavo onestamente anche quelle di Cristina Sassi (assessore all’ambiente) e di Fecci (sicurezza). Erano loro i primi che dovevano accorgersi che qualcosa non andava, oltre al Sindaco ovviamente. ( Luca Ronzoni )

signor sindaco, dopo tutto questo terremoto non può continuare a ricoprire la carica di primo cittadino contro tutto e tutti. Gli uomini coinvolti in questa vicenda li ha scelti lei, esiste una responsabilità oggettiva che lei si deve assumere. Prenda esempio dal sig. Sommi e dia le dimissioni anche lei.                     ( Stefano Mora )

Sindaco, non preoccuparti, tanto tra poco escono tutti e si godono quanto hanno saccheggiato e magari fanno anche un giretto sulla moto da trial di Moruzzi . E noi a ripianare i debiti con altri sacrifici. Grazie per non esserti accorto di nulla (cazzo, ma 187 mila euro di rose… anche il più stolto e disattento si sarebbe accorto che …non ci sono…). ( Mauro Raschi Moby )

Dimmi con chi vai e ti dirò chi sei. |

CHI INVECE E’ STATO  CENSURATO

PUO’ COMMENTARE  QUI IN PIENA LIBERTA’

Annunci

Pubblicato il 28 giugno 2011, in Politica con tag , , , , . Aggiungi il permalink ai segnalibri. Lascia un commento.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: