Sondaggi e Immigrati

E’ normale, naturale e conveniente fare dei sondaggi, infatti i media e le persone vorrebbero sempre sapere le opinioni della gente in merito a qualsiasi cosa.

Quello che vorrei sottolineare è capire chi fa i sondaggi e dove li fa?? Vi assicuro che se io chiedo ai miei lettori se gli piace il mio blog, 80% risponderà SI. Si, perché i miei lettori sono ormai persone che mi conoscono, miei amici, persone che per lo più la pensano come me.
Settimane fa Panorama ha pubblicato il suo pensiero basandosi sul sondaggio, fatto dalla rivista stessa, secondo cui l’ 80% degli Italiani vuole il rimpatrio dei Tunisini che sono arrivati e stanno arrivando in questi giorni. Se lo stesso sondaggio viene fatto da un’altro settimanale che non è del premier il risultato ne risulta rovesciato.
Io credo che il miglior sondaggio è quello fatto nel profondo dei nostri cuori.
Uno che non è disposto a dividere un pezzo di pane con il prossimo, non ama l’essere umano e di conseguenza non ama se stesso.
Una rivista che si basa su sondaggi propri è come quei sindaci che asfaltano strade poco prima delle elezioni.

Non si può chiamare  “bomba di immigrati” se ogni anno applichiamo quote d’ingresso 10 volte superiori a quelle dei tunisini di questi giorni.
Non possiamo pretendere l’aiuto della comunità europea se da quando vi si entra non si segue la linea della comunità di cui si fa parte.
Quando non si è in grado di risolvere i problemi la colpa la si da ai più deboli, ma ditemi voi che colpa ha una persona disperata che fugge dalla miseria??? Non esistono più diritto di asilo? Umanità, solidarietà? Li riportiamo nel loro paese dove appena sbarcano li aspetta una guardia armata che lì, mentre sono senza cinture e lacci delle scarpe, li manganella a morte? Come una ‘deportazione’ verso il massacro?

Ahimè, con i soldi pubblici spesi con Ruby ruba C… e con i soldi che si spendono con le auto blu si farebbero delle finanziarie, alto che emergenze di 25 mila immigrati in più.

San Vincenzo De Pauli diceva che c’è più gioia nel dare che nell’avere, e non si riferiva a dare soldi, posti e carriera alle prostitute ma dare il minimo indispensabile ai più bisognosi.

Se è vero quello che dice Gino Stada, che gli abbiamo leccato il culo per anni a Gheddafi, è ora lo bombardiamo: ecco dove sta la vera bomba degli immigrati ed ecco il legittimo senso per dare un futuro a chi è il futuro dell’ Italia.

Annunci

Pubblicato il 12 aprile 2011, in Consigli di Lettura, Politica con tag , , , , , , , . Aggiungi il permalink ai segnalibri. 2 commenti.

  1. Se ti scrivo mi piace…è come dici tu: “un sondaggio a te da una persona che lo pensa come lo pensi tu….” Ma ciò non m’impedisce di fare un’osservazione! Tunisia non è un paese in guerra e i permessi sono un grande sbaglio. E’complicata molto questa situazione, mi dispiace che le persone sono oramai pacchi che viaggiano in aereo…

  2. carissimo, sai bene come la penso, … ma io nn accetto che si prenda la palla al balzo vista la crisi in libia, per venire in europa… un conto è scappare dalla propria terra perchè è in pericolo la vita, ma se cosi fosse, scapperebbero anche le donne e i bambini, e non solo uomini, come sta accadendo.Sono davvero intristita da questa situazione.E il futuro dell’italia, sono gli italiani e coloro che si sono fatti il mazzo per integrarsi….

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: