Scanderbeg Vivas World

Ad Agosto solitamente tutti vanno in ferie ma non è stato così per i giovani artisti provenienti dall’Albania, Romania, Georgia, Azerbajgian, Togo e Russia che, ospiti di Carlo Devoti presidente di Vivas Word , in collaborazione con l’Associazione Scanderbeg hanno reso possibile la manifestazione del loro talento.

I piccoli artisti provenienti da lontano, nonostante 3 giorni di viaggio in pullman sopportati per molti di loro, hanno dimostrato forza e amore per le loro passioni. Hanno danzato, cantato e recitato in diverse piazze della nostra regione.
Il giorno 31 Agosto anche a Parma in occasione del centenario della nascita di Madre Teresa l’Associazione Scanderbeg, grazie soprattutto al grande impegno del responsabile organizzativo Durim Lika, ha reso possibile che tanti parmigiani e non potessero arricchire la loro cultura con l’esibizione di piccoli ma già grandi artisti.
Lashi Xhaferr, oggi socio dell’Associazione Scanderbeg e calciatore della squadra di calcio di quest’ ultima, ha guardato con grande ammirazione e nostalgia questi piccoli talenti esibirsi rivedendo se stesso quando arrivò in Italia e grazie proprio a Carlo Devoti si tuffò in nuove esperienze calcistiche vivendo il sacrificio della lontananza dai genitori e ricevendo lezioni di vita grazie all’occasione di confrontarsi con persone di diverse nazionalità . Questo è stato il giusto modo di ricordare quella Madre di Tutto il mondo che fu Teresa.

I ragazzi provenienti dal paese di nascita di Madre Teresa hanno ballato diversi balli albanesi sia tradizionali che moderni perchè la scuola di Robert Radoja ha preparato gli allievi a 360 gradi e la coreografia di Lindita Kaimi ha seguito perfettamente la coesistenza delle due anime albanesi: quella tradizionale e quella moderna. Nel momento in cui hanno ballato il ballo di “Cameria” a Darina Zaqiri sono brillati gli occhi ma le piangeva il cuore per quello che hanno subito gli abitanti della sua regione dai greci.

Il presidente dello Scanderbeg, l’Associazione della comunità straniera più grande a Parma ,insieme ai dirigenti Ndreu, Spahia, Kadija e Tabaku era orgoglioso e attivo del spiegare agli, al tempo stesso, ospiti e ospitanti parmigiani che occupano cariche pubbliche la storia e il senso delle danze ballate in costumi tipici albanesi.

Mark e Ana Shkreli hanno apprezzato molto l’evento dedicato alla Cittadina del Mondo e come sempre gli organizzatori sono stati onorati dalla loro presenza.

Partecipare al centenario della nascita di Madre Teresa non solo è stato partecipare ad una serata ricca di spettacolo ma anche un’ occasione per conoscere la poetessa Klaudia Shkurti che con la recita della poesia “Shqiperia” ha emozionato tutti i presenti, altrettanto emozionante è stata l’esibizione del giovane cantante e chitarrista Enfrid Bekja figlio del direttore artistico della scuola di danza dello Scandrbeg.

A presentare lo spettacolo, ricco di intrattenimento, è stato Indrit Cela anche lui Cittadino del Mondo che si è unito allo Scanderbeg seguendo lo slogan “L’unione fa la forza” e che l’Associazione e gli organizzatori hanno apprezzato e che sicuramente inviteranno anche in altre future iniziative.

Alla fine dello spettacolo tutti i partecipanti hanno ballato insieme ai piccoli campioni e ai dirigenti concludendo infine la serata con la degustazione di una buonissima torta con l’effige della Madre che li ha uniti.                    FOTO

per GliItaliani

Annunci

Pubblicato il 3 settembre 2010, in di tutto e di più con tag , , , , , , , , , . Aggiungi il permalink ai segnalibri. 4 commenti.

  1. hai cercato di dare il giusto spazio a tutti. ti fa onore!!!
    e’ stato un spettacolo stupendo.
    Grazie per aver ricordato Ciamuria

  2. Complimenti a tutti!! anche abitando vicino a voi non sono venuta a conoscenza
    dell’iniziativa.. mi sarebbe piaciuto tantissimo partecipare, mi dispiace in particolare aver perso il ballo “Came” anche io originaria di quel posto..
    Borana

  3. Urime stafit per kete spektakel te bukur dhe sidomos ty Tonin per fotot dhe videon e bukur dhe me vjen shume keq qe nuk kemi mundesi per te ndjekur keto spektakle kaq te bukura.Edhe nje here urime ne spektakle te tjera.

  4. Ju falnderojme ju per organizimin e ketij kremtimi, shenje modeste e jona per te nderuar kete ” nane te madhe”. Pjesemarrja e ime ishte jo vetem nje akt i ndjere respekti e nderimi por edhe kenaqesi me qene ne mes jush, te rinjeve te Skenderbeg PR. Tonin je jo vetem i pa pritueshem por po aq edhe nder ato dashamires te pa zevendesueshem….
    Ju falnderoj per respektin .

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: