ACER PARMA – un altro magna magna.

Mi meraviglio come mai la città di Parma non mi ispira  a scrivere qualcosa di positivo.
Oggi dopo tanta pazienza, dopo aver pagato più di 50,00 € (cinquanta euro), dopo essermi recato a ritirare l’idoinetà alloggiativa per 7 volte e dopo aver aspettato 30 giorni L’IDOINETA ALLOGGIATIVA NON E’ PRONTA è la parola d’ordine che mi tiene sequestrato in quanto senza quel servizio che hai pagato non puoi proseguire nella tua carriera di cittadino di serie B.

Allora, cara Amministrazione Provinciale di Parma e onorevole Assessorato alle Politiche Abitative della Provincia di Parma credo che le mie pretese siano un atto dovuto perché quel benedetto e costoso certificato di idoinetà alloggiativa è il blocco delle mie attività lavorative e amministrative.

Annunci

Pubblicato il 25 marzo 2010, in Consigli di Lettura, di tutto e di più con tag , , , . Aggiungi il permalink ai segnalibri. 11 commenti.

  1. magna magna si??e noi paghiamo le pene!!! siamo stanchi!!!!!!!!

  2. Carissimo sono a sostenere la tua opinione dopo aver saputo che hai ricevuto una telefonata arrabbiata e risentita dall’incaricato dell’ ACER che ti a detto che non dovevi scrivere ‘basta guardare in faccia chi ci lavora’. Ebbene capisco la reazione immediata dell’impiegato ma non giustifico poi la reazione. Lui è lì a lavorare al servizio della collettività. Se riceve una critica e vuole controbattere può farlo in questa sede e inserire un comento in cui addurre le proprie ragioni come in tutte le società civili. La libertà di opinine è sacra: allora invece di dirti per telefono che non dovevi farlo nella sua funzione mi aspettavo che ti chiamasse per scusarsi dell’attesa e comunicarti che i documenti sarebbero stati pronti quanto prima. In questo modo tu avresti potuto inserire un’appendice all’articolo di ringraziamento per aver gestito il ‘disservizio’. Invece l’arroganza è prevalsa. Sono molto delusa da questa persona e voglio sperare che abbia avuto una reazione diciamo ‘di pancia’ immediata ma che presto gestisca il disservizio che è tale anche per noi cittadini non solo per te. Visto che ha letto il blog spero legga il mio commento e intervenga a spiegare a me e ai tuoi numerosi lettori come conta di gestire simili ritardi e quali sono le difficoltà che rendono impossibile la gestione tempestiva delle pratiche. Altrimenti dovremo pensare che davvero passa la giornata con il caffè in mano se non a fare qualche telefonata dall’ufficio!!
    Un abbraccio.

  3. nicoletta toselli

    Ho sorriso nel leggere, ma soprattutto nel considerare che non è solo a Parma…ma poteva essere l ufficio e l impiegato di una qualsiasi nostra città…l assunzione di responsabilità è merce rara…possiamo scrivere tanto su questi impiegati che sono tranquilli per il loro posto sicuro…se fossero precari o altro sarebbero zelanti e cortesi…è solo questo il problema secondo me…cioè che nessuno paga in Italia per il danno che produce ad un altro cittadino ….fosse anche la perdita di tempo…buona giornata a te..

  4. Meno male ke nn sn l’unico ke si lamenta.Vi saresti indignati se voi avresti fatto un giro x l’europa xke io visto e sostengo ke l’Italia sta x sbaglio nell’unione europea.

  5. luisa Hanozet

    Ormai siamo arrivati allo sfascio di tutto e c’è veramente da vergognarsi

  6. Is it possible that some very interesting of your writings in this site to be translated from your editor in English as well? This is because I am not allowed, or there are set restrictions, for “copy and paste”… so I am not able of any of translations.
    Thank you,
    Adrian.

  7. Today, after much patience, after paying more than € 50.00 (fifty euros), after I went to withdraw idoinetà housing for 7 times and after waiting 30 days Eligibility accommodation is not ‘ready and the word’ s order that keeps me arrested because without that you paid for that service can not continue your career as second-class citizen

    Anyway, it is very understandable, just look in the face who welcomes you and the rest of the people behind the acceptance that run with cups of coffee in front and back and if you ask something you can answer that is eating the cookies.

    So, dear Provincial Administration Department Mrs Parma and housing policy of the Province of Parma believe that my claims are a duty for that blessed and expensive housing idoinetà certificate is blocking my work activities and administration.

  8. translated with Google Translator not with my own faculty 😀

  9. Cari signori dipendenti statali,comunali e altre categorie simili, dopo aver letto questa protesta di un cittadino e ancor di più dopo aver letto la reazione del dipendente nonchè appoggiando il commento de LaCri, non posso che dire che sono avvilito. Vi ricordo che c’è un Signor Brunetta che su situazioni come queste ci “Campa” e che poi non dobbiamo lamentarci se parla di fannulloni perchè Voi date adito a queste persone di generalizzare anche quando non dovrebbe essere il caso. Caro dipendente che stai leggendo, capisco che il tuo lavoro non ha gratifiche e stimoli, ma se tu cercassi gli stimoli in te stesso forse riusciresti ad affrontare il lavoro e la giornata in maniera più positiva. A meno che non ritieni che Brunetta abbia ragione nel gratificare i più meritevoli…dipende anche da te.

  10. personalmente non ho delle esperienze negative con lo sportello dell’Acer. le persone mi sembrano abbastanza gentili. sono d’accordo invece con la somma da pagare che forse è un poco alta per il servizio che si offre. in altre provincie si paga soltanto una marca da 14.62 e, in pochi giorni si può avere il certificato.
    forse, il vero disaggio parte appunto dal fatto che il prezzo del servizio è scomodo per tante famiglie.
    saluti

  11. Ma se dopo 7 anni non ho ancora avuto una fattura dall’ACER per giustificare le spese sia di riscaldamento che di manutenzione ordinaria e straordinaria, nonostante ne abbia fatto più volte richiesta, cosa volete pretendere?
    Un certo Dottor Mattana ha addirittura affermato che loro sono tutti intelligenti perchè sono laureati , come se le lauree conseguite con il 6 politico a fine anni 60 inizi anni 70 siano sinonimo di intelligenza.
    L’ACER come tutti quegli enti statali o parastatali et similia è un covo di comode poltrone per politici trombati e raccomandati vari e lo dimostrano in ogni occasione.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: